Portrait

Il ritratto

back to home pdf share

Indugiando davanti al suo cavalletto, chiude gli occhi e riflette sul fine settimana appena trascorso. L’apertura della sua ultima mostra è stata un grande successo. Negli ultimi tre anni si è dedicato ai ritratti. Il suo dono di afferrare e mostrare l’essenza e la qualità di una persona si è diffuso rapidamente. Nel fine settimana c’è stata una nuova svolta. I suoi modelli, tutti presenti alla inaugurazione, hanno gentilmente reso disponibili i loro ritratti.

Scambi approfonditi hanno avuto luogo tra i visitatori; è stato davvero emozionante. L’atmosfera era di tale qualità che nessuno voleva tornare a casa. Tra le opere esposte c’era anche un autoritratto. La sera prima dell’inaugurazione aveva attraversato la galleria e si era fermato a lungo davanti al suo ritratto. Gli divenne chiaro che tutti i ritratti diffondevano un’eco percepibile e tutti avevano una certa somiglianza con il suo. Tenendo gli occhi chiusi, ricordò i diversi momenti in cui dipingeva i ritratti, e improvvisamente nel profondo di lui apparve un viso più luminoso del suo. Sebbene i suoi contorni non fossero chiari, lo fissò e gli permise di prendere il controllo. Era diventato lui. Il tempo e lo spazio si erano dissolti.
Alzò la testa, si vide in piedi nello studio e allo stesso tempo vide apparire e scomparire alcuni momenti della sua vita, come l’immagine di un paesaggio. Si fermò accanto al cavalletto, a capo chino. Rifletté sulla visione che aveva avuto. Era apparsa all’improvviso, subito lo aveva afferrato ed era scomparsa altrettanto velocemente. Chi era? Era chiaro che aveva visto se stesso. Era indiscutibile. Eppure era qualcun altro, sullo sfondo, che guardava da quello spazio profondo. La serenità, la pace, il silenzio indescrivibile, la luce che provò in quel momento...
Sentiva che tutto ciò aveva lasciato delle tracce. Si chiese: C’era tristezza sul suo viso? O c’era una certa attesa per l’uomo di fronte al cavalletto? Aprì gli occhi e iniziò a dipingere, guidato dal suo intuito. Il giorno dopo, finito il dipinto, lo mise vicino al suo autoritratto.
I visitatori si avvicinano. Non riescono a distogliere lo sguardo dal nuovo dipinto e chiedono: «Chi è?» Un certo mistero irradia dal ritratto. «Che cosa gli è successo? Sembra il suo gemello!»

 

 

back to home pdf share