sky

Le piaghe bibliche e il loro scopo

back to home pdf share

Al tempo dell'Antico Testamento, le persone vivevano "sotto la legge". Dio era temuto, la vita era basata sulla paura e le persone combattevano secondo il principio "occhio per occhio e dente per dente". Arriva poi il momento in cui l'impulso di Cristo è stato connesso con l'umanità. Si è concretizzata l'idea che Dio è amore. Le persone hanno imparato il principio:

Ama Dio sopra ogni cosa e il tuo prossimo come te stesso. (Marco 12, 30). 1

e

Se qualcuno ti schiaffeggia su una guancia, porgigli anche l'altra. (Luca 6, 29) 2

Ciò ha dato un'immagine completamente diversa di Dio. Gesù ha anche detto:

Ma se uno ha ricchezze di questo mondo e, vedendo il suo fratello in necessità, gli chiude il proprio cuore, come rimane in lui l'amore di Dio? (Prima Lettera di Giovanni 3, 17) 3

Questa idea fu accolta con entusiasmo dai primi cristiani gnostici 4 e si diffuse rapidamente. Non più una vita egocentrica, dominata dalla paura, ma una vita incentrata su Dio e sull'intera creazione, senza paura, piena di amore e fiducia, secondo il Piano. Questa era l'intenzione.

Ma il conservatorismo, la paura e la sete di potere di coloro che vivevano sotto la legge non erano scomparse. Per duemila anni si è creata un'onda tra il seguire gli ideali e il seguire (gli eccessi) l'istinto. Ben presto il cristianesimo fu corrotto e i governanti si assicurarono che le masse fossero nuovamente dominate dalla paura e governate dalle leggi ecclesiastiche. Ciò portò alle crociate e alle persecuzioni degli eretici, ai roghi delle streghe e alle guerre di religione, dalla Guerra dei Trent'anni alla Guerra degli Ottant'anni. Tra i periodi di pace e prosperità ci furono sempre guerre, malattie e disastri. Era del tutto in linea con il pensiero dell'Antico Testamento considerarlo come il castigo di Dio. E i pastori tuonavano dai pulpiti che il popolo doveva pentirsi.

Qual era lo scopo di questo continuo movimento avanti e indietro tra istinto e ideale? Le persone dovrebbero imparare da questo per le loro vite successive? La Bibbia dice:

Perisce il mio popolo per mancanza di conoscenza. (Osea 4, 6) 5

I Padri della chiesa hanno rapidamente rimosso dai loro insegnamenti l'idea orientale di reincarnazione e karma. Non era conveniente: c'è solo questa vita, e poi l'inferno o almeno il purgatorio. Ciò ha mantenuto viva la paura.

Eppure: Dio è amore. Ma, insegna la Chiesa, le sue vie sono insondabili. Dobbiamo solo credere che possiamo essere salvati dopo questa vita. Poi è venuto Darwin con la sua sopravvivenza del più adatto, in seguito la teoria del Big Bang e del caso, e hanno guadagnato sempre più seguaci, Dio non era più necessario. Tutto può essere spiegato. Non c'è più alcun perché, nessun Piano, nessuna intenzione, se non quella di preservare la specie.

Nel frattempo, gli gnostici lavoravano in silenzio per diffondere la conoscenza del cuore. Da quella conoscenza, il Piano e lo scopo divennero chiari a coloro che ne erano sensibili. Questa era l'idea: l'essere umano microcosmico è impegnato in un laborioso processo di apprendimento sulla Terra, che continua di vita in vita finché non si raggiunge finalmente una pienezza esperienziale, e da un desiderio completamente nuovo la scintilla divina nel cuore può essere accesa dalla luce di Dio (Dio non abbandona le opere delle sue mani!). Allora l'uomo è in grado di voltarsi, di passare dal suo atteggiamento centripeto alla ricerca di Dio, abbracciando così l'atteggiamento dell'umanità verso la vita. Il ritorno all'unità. Questo è il Piano, questa è l'intenzione.

Ma l'uomo fa parte di "un popolo ribelle". Aveva scoperto come acquisire più lusso per se stesso, era il suo obiettivo e non era mai abbastanza. Un luogo adatto alla cucina doveva diventare una cucina super lusso, un semplice mezzo di trasporto doveva diventare un'auto super lusso con i gadget più recenti. Una vacanza non era sufficiente, doveva essere sufficientemente lontana. Non poteva continuare così. E siamo onesti, abbiamo partecipato anche noi a questo, in misura maggiore o minore. Un paese aveva l'edificio più alto, un altro lo superava con un edificio ancora più alto. Un paese aveva una JSF, anche gli altri dovevano averne una, ma più avanzata. Il cielo era il limite, sotto ogni aspetto. La terra è stata depredata, l'aria e i mari sono stati inquinati e avvelenati, il potenziale di distruzione ha superato di gran lunga il numero di persone sulla terra, alcune specie di animali e di vegetali si sono estinte, le persone hanno contratto ogni sorta di nuove malattie.

Abbiamo oltrepassato il limite. Sono accadute cose impreviste. Incidenti nelle centrali nucleari, aumento estremo del cancro e recentemente un virus che minaccia di soffocare l'umanità. Per la parte più povera dell'umanità, il collasso dell'economia che ne deriva è ancora una volta una seria minaccia di carestie e disperazione. E quelli che hanno ancora una Bibbia possono ricordare il Libro dell'Apocalisse, dove gli angeli versano le sette coppe dell'ira di Dio sul mondo. Incendi, inondazioni, avvelenamenti, terribili tumori, soffocamenti e carestie. Tutto torna.

È questo il Dio dell'amore, che predice tutto tramite la profezia e la visione di Giovanni? O è il Dio vendicativo dell'Antico Testamento?

È semplicemente la legge del karma, la legge di causa ed effetto. La correzione naturale. L'umanità ha caricato su se stessa il karma del mondo, ha aumentato la tensione a tal punto che il pianeta, la natura e il corpo umano non possono più sopportarlo, e deve seguire una scarica estrema.

Dio è amore. Anche la legge del karma fa parte dell'amore divino. Ciò che l'uomo semina, raccoglie; la tensione deve scaricarsi, la terra deve riposare e così deve essere per l'uomo. Hai sentito molte persone dire che il pentimento e il silenzio sono una benedizione. Questo è ciò che inconsciamente desideravano, nella loro fretta e agitazione. E quindi può davvero essere lo scopo, fa parte del Piano. È un raggiungimento della pienezza esperienziale, un'accettazione che niente sarà più lo stesso, una consapevolezza del vero scopo dell'essere umano. È così che funziona, una nuova intuizione è una nuova opportunità per passare dal contro-movimento al movimento con il Piano. Il libro dell'Apocalisse termina in modo festoso:

E vidi un cielo nuovo e una terra nuova: il cielo e la terra di prima infatti erano scomparsi. (Apocalisse 21, 1) 6

  • 1. Gospel of Marcus 12 verse 30
  • 2. Gospel of Luke 6 verse 29
  • 3. New Testament, The First Letter of John 3 verse 17
  • 4. Gnosis = knowledge of the heart
  • 5. Bible Hosea 4 verse 6
  • 6. Revelation 21 verse 1
back to home pdf share