Wall of taps

Muro di Rubinetti

back to home pdf share

Avresti potuto facilmente passarci accanto, se non eri attento. Il sentiero sale lentamente, con un ruscello sulla sinistra, dapprima quasi alla stessa altezza, ma gradualmente aumenta di profondità.

Poi, l'avevi quasi superata, in una specie di nicchia sulla destra, quasi nascosta sotto felci in crescita esuberante, e così scopri l’opera  Wall of Taps1 (Muro di Rubinetti).

 

Consiste in un’ampia vasca sormontata da un muro con vari rubinetti antiquati. L’opera è in gran parte realizzata in rame, i rubinetti in ottone. I rubinetti si trovano ciascuno in un gruppo di cerchi concentrici, come quelli che si creano quando una goccia colpisce la superficie dell'acqua. Ogni rubinetto ha ricevuto una goccia d'acqua e può quindi generare un flusso d'acqua a sua volta. Tutta quell'acqua si unisce per continuare a fluire insieme.

L'inspirazione è una cosa meravigliosa, colpisce coloro che si aprono ad essa. Questo artista ha progettato qualcosa che sembra essere indipendente dal tempo e dallo spazio, nonostante ovviamente non sia possibile progettare un'opera d'arte fisica indipendentemente dallo spazio-tempo. Ma a prescindere dal fatto che questo lavoro sia stato realizzato coscientemente o inconsciamente, siamo di fronte all'espressione di qualcosa che è stato dato a tutti noi, senza eccezioni. Molto conciso e dritto al punto. Il flusso onnipresente di ispirazione ha toccato un cuore aperto e disinibito per esprimere una verità universale. Un'esecuzione solida di un dato, trasparente come un ruscello di montagna che scorre. In tutta la sua semplicità, parla all'osservatore di una verità, chiara come il cristallo.

La goccia è la stessa per tutti, ma chiunque la riceve consapevolmente può lavorare nel proprio modo unico per trasmettere il flusso dell'acqua. Quando ci apriamo a ciò che vuole toccarci nel nostro essere centrale e chiede la nostra cooperazione cosciente, scopriamo che nel nostro cuore c'è un punto di contatto che gradualmente si apre a un campo di vita completamente nuovo. Quel punto sembra essere la fonte di un flusso sempre crescente di energia vivificante, la forza universale dell'amore. Quella sorgente profonda nei nostri cuori vuole trasformarci in un condotto per un immenso flusso di ricchezze spirituali che vogliono toccare ogni persona, non importa quale sia la nostra relazione con l'altra persona. 

L’inimmaginabile ricchezza non solo diventa la perfezione, ma sembra essere destinata a tutti coloro che vogliono cercarla, trovarla, attingere ad essa e comunicarlo. Allora ciò che era apparentemente separato diviene di nuovo un'unità che si eleva molto al di sopra della coscienza giorno-notte, in una vera unità. Che benedizione sarebbe per tutti noi se avessimo l'apertura mentale per aprirci a quell'amorevole flusso di acqua vivificante. Allora ognuno potrebbe sperimentare, nella propria realtà presente: Vieni alla fonte dell'eterna abbondanza.

Come l'acqua scorre, così la luce vivente scorre.

Io, la forza più alta e ardente, ho inviato scintille di vita. Comprendo tutta la realtà. Con le mie ali porto il viaggio della terra attraverso l'universo, con saggezza ho stabilito la giustizia (…)

Io, la forza più alta e ardente, ho emesso ogni scintilla di vita e non irradio distruzioni (…)

Io, la vita ardente dell'ESSERE divino, irradio sulla bellezza della terra, mi si vede nell'acqua (…)

Come l'acqua scorre, così la luce vivente scorre.

HILDEGARD VON BINGEN (1098-1179)

  • 1. Michael Johnson, Wall of taps, Tremenheere Sculpture Gardens, Penzance, Cornwall, UK
back to home pdf share