banknote, origami

Il denaro e la realtà dorata

back to home pdf share

Tutti conoscono la grande importanza del denaro per il funzionamento della nostra società. Svolge un ruolo importante e spesso decisivo nella scelta dell'istruzione, della professione, persino (in alcune tradizioni) nella scelta del coniuge, nella decisione di avere figli, ecc. In generale si può dire che gran parte della vita ruota attorno al denaro.

Ma cosa rappresenta?
Possiamo vedere il denaro come una forma di energia che appartiene a quest’ordine naturale. Funge da intermediario per lo scambio di beni e servizi. Le persone hanno bisogno di beni e di servizi e anche di diverse risorse materiali. All'inizio della nostra cultura, nella civiltà greca, il filosofo Aristotele affermava che il denaro è necessario per avere una vita buona e moderata. Socrate sottolineava un ulteriore aspetto della nostra esistenza dicendo: «C'è un sole nascosto in ogni essere umano, ed è nostro compito farlo risplendere».

È possibile unire questi due aspetti? Possiamo cercare un senso più profondo nella vita e usare il denaro per risolvere i problemi materiali?
Oggi viviamo in sistemi economici in cui alcune persone accumulano una quantità enorme di denaro che non riusciranno a spendere in tutta la loro vita. Ciò conferisce potere, un tenore di vita elevato e una certa sicurezza nel perseguire i loro obiettivi. Alcuni ereditano immense ricchezze; altri le accumulano nelle loro vite. Poi, ci sono molti che non hanno abbastanza denaro per soddisfare i loro bisogni di base. La paura di perdere denaro trasforma molti da padroni a servi.

Manca sempre qualcosa.
Il denaro fa parte della nostra esistenza sulla terra. Ma in questa esistenza c'è sempre qualcosa che manca, per molti aspetti sperimentiamo una costante carenza. Continuiamo a leggere sulla scarsità di energia. Ma la vera energia di cui abbiamo bisogno è l'amore. C'è una carenza costante di amore.
Le tradizioni spirituali affermano che l'essere umano venne su questa terra e prese una forma materiale per fare delle esperienze. Nel corso della materializzazione ha perso il contatto con la traboccante energia e amore del mondo spirituale.  

Ora, la paura e l'avidità hanno avuto la meglio su molti di noi. Chi vuole vivere nel bisogno e nella povertà? C'è nobiltà in noi. Vogliamo realizzarla. Ma come? Cerchiamo così di accumulare denaro.
Ma è l'oro sbagliato. Gli alchimisti parlavano dell'oro dell'anima. Il denaro diventa una illusione se permettiamo che vada oltre la sua funzione. Possiamo però cercare l'oro di cui abbiamo davvero bisogno. È nascosto in noi stessi.

Il denaro nel processo di trasformazione
Su un cammino spirituale possiamo renderci conto che esistiamo e operiamo in due mondi: quello materiale e quello spirituale. Ciò significa che dobbiamo fare i conti con le forze e le sostanze materiali e spirituali. Il percorso umano è un percorso di continua trasformazione. Possiamo però dirigerlo verso il mondo spirituale. Quindi non cambiamo solo la nostra coscienza, ma anche il nostro modo di vivere insieme. C'è una profonda connessione tra noi tutti. Comprenderla e agire su di essa significa amore.

Il denaro ha la sua importanza come mezzo per lo scambio. Il nostro vero mezzo per lo scambio, tuttavia, è l'amore. L'amore ci permette di creare la realtà dorata che è già presente in noi come scintilla spirituale nel nostro essere più intimo: il sole nascosto in noi. E il denaro può essere il nostro servo, finché abbiamo bisogno di lui.

 

back to home pdf share