Nacht

Sulla strada verso me stesso

back to home pdf share

È rilassante viaggiare in treno di notte attraverso la campagna. Le lunghe distese rurali sono così tranquille e accoglienti. La luce delle finestre di case lontane crea un'atmosfera familiare. Ogni tanto una luce appare da un lampione pallido.

Poi ci sono tratti di oscurità in cui cerco di trovare una strada dentro di me. In lontananza, una striscia di luce più luminosa appare come una linea divisoria tra il cielo e la terra, finché non è più riconoscibile.

Una sintonizzazione interiore con questa oscurità silenziosa aprirà la strada a me stesso. Posso separare la luce e l’oscurità in me? Ci riuscirò?

Non c'è distrazione esterna ora. Il suono costante del treno in movimento sui binari genera uno stato di calma, di rilassamento e di contemplazione interiore. Dove mi conduce la mia strada in questo momento?

Non è facile essere equi in ogni ora di questa vita donata. Ma cerco ora di arrivare a me stesso, a prescindere dalle destinazioni esterne della mia vita. Tale possibilità di riflessione è un'oasi nella vita e nel mio cuore sorge una domanda:

Sto vivendo in armonia con la verità che il mio cuore desidera? So che quando queste domande emergono veramente quali desideri del cuore, riceverò una risposta dal mio essere interiore. Perché alle domande urgenti del cuore c’è sempre una risposta, e da essa verrà rivelato il prossimo passo nella vita.

Quando esamino la risposta, so allora da quale fonte l'ho creata. Può essere dalla fonte che rafforza l’uomo interiore, o dal potere che alimenta le ambizioni dell'ego dell'uomo superficiale.

Un percorso per un nuovo stato di coscienza si apre davanti a me. In esso riconosco il mio attuale stato d’essere. Forse ho compiuto un piccolo passo, sulla via della Verità, che seguirò ancora...

 

back to home pdf share