powerful/modest

Potere

back to home pdf share

Il potere è un argomento "che definisce il mondo e l'umanità". Per limitare il potere abbiamo inventato la democrazia, e anche la trias politica: la separazione tra potere giudiziario, potere esecutivo e potere legislativo. Ma questa è teoria. L’equilibrio del potere nel mondo generalmente racconta una storia completamente diversa; arriva persino a raccontare storie estremamente toccanti. A un livello più localizzato, come nelle famiglie, nelle scuole e nelle aziende, l'abuso di potere si verifica sulla base della paura. È così che funziona l'essere umano, è la lotta continua tra istinto e intuizione.

Il principio del potere è in realtà basato sul dominio e la sottomissione, sottile o meno sottile. Naturalmente, c'è anche il potere funzionale, il trasferimento del potere come mezzo per rendere controllabili le situazioni e le società. Generalmente questo è accettabile, è considerato logico, una necessità. Se non mantieni la distanza di un metro e mezzo tra le persone, deve esserci un mezzo di potere che ti costringa a farlo. Oppure l'atto di forzare è troppo? L'uso del potere va troppo oltre, diventa un abuso di potere? Se è così, allora ci sarà resistenza. Quindi il potere delle masse cerca di prendere il sopravvento e le autorità al potere cercano di domare quella rivolta. Date un'occhiata a Hong-Kong, Bielorussia, Messico, e così via.

Potremmo filosofare all'infinito sull’utilità del potere, sull'inevitabilità del potere per mantenere la società in carreggiata, ma vediamo tutti che è uno strumento imperfetto, proprio come tutto in questo mondo è imperfetto. Le onde che si alternano al potere si susseguono in un flusso senza fine.

E che dire dell'onnipotenza di Dio? “Beh, non farmi ridere”, dicono i laici. "Sì, ma Dio non ha voluto questo", dicono altri. “Beh, un Dio che non può impedirlo, forse è meglio andare al Malieveld [1] e trovare aiuto lì”.

Ebbene, quell'onnipotenza deve essere di un ordine completamente diverso. Un ordine che non possiamo neanche immaginare. Tuttavia, il fatto che tu stia inconsciamente respirando mentre leggi questo articolo, mantenendo il tuo sistema perché, ti piaccia o no, sei costretto a farlo, quale potere è alla base di questo fenomeno? Dobbiamo usare la parola “Dio” per questo?

Penetrare ciò che racchiude questa onnipotenza è una grande ricerca verso la vita interiore, per chi è pronto per questo. Mentre il potere sulla terra si basa sulla paura, l'onnipotenza si basa sull'amore. In infinito amore per l'umanità, l'Onnipotente ci permette di imparare le nostre lezioni terrene spesso molto dolorose e all’inizio incomprensibili. È una liberazione quando puoi iniziare a vedere la vita come una scuola necessaria per finalmente, dopo molte incarnazioni, colmi di esperienze, lasciare andare il bisogno terreno di potere e dirigersi verso l'Onnipotente, diventare quindi veramente umano, come l'essere umano doveva essere.

 


[1]  Malieveld è un parco dell'Aia, Olanda, utilizzato per grandi riunioni e dimostrazioni

back to home pdf share